Site is loading

La “macchina della pioggia”

Qualche tempo fa mi è capitato di volere realizzare un brevissimo corto per un contest horror. L’idea che avevo doveva svolgersi in auto, di notte e doveva piovere. L’occasione era ghiotta per cimentarmi in una cosa che non avevo ancora mai provato prima: creare pioggia “finta”; ovvero girare con la pioggia quando non piove.

Un piccolo giretto per internet mi ha convinto che la strada più semplice da percorrere era quella del tubo di gomma da giardino!

Mi sono procurato 3 metri di un normalissimo tubo di gomma per innaffiare e con un punteruolo ho praticato dei buchi a ziga zag lungo una parte del tubo, per tutta la sua lunghezza. Dopodiché ad un estremità ho piazzato un terminale per impedire all’acqua di uscire e all’altra estremità un connettore per collegare il mio pezzo di gomma con un altro pezzo di gomma che arrivava al rubinetto. A questo punto è stato sufficiente fissare il tubo di gomma forellato su un tubo sorretto da 2 treppiedi, posizionare il tutto sopra il punto in cui doveva piovere, in questo caso la mia auto, ed il gioco era fatto!

Una volta aperta l’acqua, e con qualche aggiustamento di direzione del tubo di gomma, ecco uscire dai forellini praticati in precedenza la pioggia di cui avevo bisogno.

L’operazione è costata pochissimo, un paio d’ore di preparazione e il risultato è stato super-soddisfacente.

E Voi? avete soluzioni alternative?

Add new comment

RECENT POSTS

…calma, dignità e classe…
read more